Torna all'archivio
Aiutiamo gli anziani a rendere la loro casa più sicura
Gli anziani risultano essere i soggetti maggiormente esposti al rischio di infortuni domestici e purtroppo non è infrequente che un incidente anche banale possa causare, ad una persona con un fisico già provato, delle conseguenze anche molto gravi: basti pensare alla frattura del femore, un incidente da cui molti anziani non si riprendono. Quindi per cercare di prevenire il più possibile il verificarsi di incidenti domestici si rende necessario adattare le abitazioni dove risiedono le persone anziane alle loro specifiche esigenze individuali affinché l'anziano possa serenamente vivere nel proprio ambiente domestico il più a lungo possibile.

Un'abitazione può diventare sicura, "a misura di anziano", con dei semplici accorgimenti che mirano essenzialmente a ridurre il rischio di cadute che in una persona non più giovane possono provocare oltre che danni fisici anche delle serie conseguenze psicologiche: la caduta, infatti, può scatenare nell'anziano la paura di cadere nuovamente minando la sua sicurezza ed il suo desiderio di autosufficienza.

Consigli pratici per la sicurezza domestica
  • è buona regola eliminare tutti gli oggetti che possono essere d'intralcio come tappeti, fili elettrici ecc. e rendere il più possibile sgombri i percorsi usuali all'interno della casa liberandoli dai mobili ingombranti e poco visibili per l'anziano;
  • posizionare gli scaffali ad un'altezza tale da evitare che l'anziano debba allungarsi o addirittura salire su una scala o su un mobile per raggiungere il ripiano dove si trova l'oggetto che intende prendere; in alternativa sistemare almeno gli oggetti di uso comune ad un'altezza facilmente raggiungibile;
  • posizionare gli scaffali ad un'altezza tale da evitare che l'anziano debba allungarsi o addirittura salire su una scala o su un mobile per raggiungere il ripiano dove si trova l'oggetto che intende prendere; in alternativa sistemare almeno gli oggetti di uso comune ad un'altezza facilmente raggiungibile;
  • i pavimenti dell'abitazione devono essere piani, le mattonelle non devono essere sconnesse e non dovrebbero esserci scale;
  • se nell'abitazione sono invece presenti delle scale è importante che siano dotate di un corrimano che aiutino l'anziano a mantenersi in equilibrio; i gradini devono essere ben individuabili soprattutto il primo e l'ultimo ed è opportuno evitare di ricoprire la scala con tappeti fantasia che possono confondere l'anziano nella percezione visiva dei gradini;
  • l'illuminazione della casa deve essere sufficientemente forte per consentire all'anziano di muoversi con disinvoltura nella propria casa; potrebbe essere utile provvedere ad illuminare gli interruttori della luce ed in considerazione del fatto che gli anziani hanno frequente necessità di recarsi in bagno durante la notte porre una luce esterna sempre accesa in prossimità della porta del bagno;
  • in bagno installare dei maniglioni o degli appigli nei pressi della vasca da bagno, del piatto doccia e del water che aiutino l'anziano a non scivolare ed a muoversi in sicurezza; inoltre potrebbe essere utile porre sulla superficie della vasca da bagno e del piatto doccia dei tappeti di gomma oppure delle strisce adesive anti-scivolo;
  • è importante che l'anziano possa salire e scendere agevolmente dal letto e quindi bisogna provvedere a portare il letto ad un'altezza che gli permetta di appoggiare comodamente i piedi;
  • fare in modo che le sedie dove l'anziano si siede abitualmente non siano troppo basse ma sufficientemente alte, che siano dotate di braccioli decisamente molto utili per alzarsi e sedersi e che non siano provviste di rotelle che renderebbero la sedia instabile e quindi pericolosa;
  • gli impianti elettrici devono essere a norma;
  • gli impianti del gas vanno periodicamente controllati;
  • nelle abitazioni di anziani che vivono soli, specie se non in salute, non dovrebbe mancare un dispositivo di telesoccorso.
Torna all'archivio